Memories

MEMORIES

Memories è il primo metodo di messa a sistema e a valore del capitale intellettuale aziendale basato sull'heritage. L’obiettivo del metodo è quello di far emergere il patrimonio intangibile posseduto dall’azienda attraverso la codifica, la classificazione, la conservazione e la valorizzazione dei saperi, trasformandoli in asset economici e strategici per i diversi settori dell’azienda: marketing, comunicazione, F&A, legal, R&D, real estate…
Promemoria
Pensate al patrimonio storico come a un albero, un bosco, una foresta. Il suo valore reale non è la capacità produttiva di legna o ossigeno. Il suo valore reale è la somma degli investimenti e del tempo che si impiegherebbe per ricreare, nello stesso luogo, lo stesso bosco, la stessa storia.

IL METODO

L’applicazione del metodo Memories prevede un flusso di lavoro ispirato alle tre fasi della memoria: l’acquisizione e codifica dell’informazione, la conservazione dell’informazione nel tempo e il riutilizzo dell’informazione precedentemente archiviata.

Declinando questi tre concetti abbiamo progettato una serie di interventi che partono dalla mappatura e dall’analisi di tutti gli asset materiali e immateriali di un’azienda (acquisizione/codifica), a cui fanno seguito il caricamento all’interno del caveau digitale (conservazione) e operazioni di valorizzazione dei contenuti (recupero/riutilizzo).

LE FASI

Gli interventi iniziali prevedono un lavoro di selezione e di analisi dettagliata e interpretativa dei contenuti e l’individuazione delle priorità di intervento per la protezione dei materiali; tali attività permettono una classificazione di tutti i contenuti visionati.

A seguire, un team specializzato procede con l’acquisizione dei materiali per trasferirli all’interno del caveau digitale, dispositivo nel quale si attivano una serie di azioni di protezione, valorizzazione e condivisione del know how.

HERITAGE RATING

L'heritage rating è il primo modello di misurazione del capitale intellettuale di un'azienda basato sull'heritage. Attraverso la messa a sistema del patrimonio di conoscenza di un'azienda, il rating sarà in grado di misurare quanto la documentazione prodotta da un'azienda del tempo contribuisca a generare valore economico e competitività sui mercati.

Lo scopo ultimo del progetto è quello di ottenere un incremento del patrimonio aziendale attraverso l’applicazione dell’heritage rating, facendo leva sull’identificazione e sulla conservazione del capitale intellettuale, del patrimonio storico e degli asset intangibili, che comprendono le attività relative alla conoscenza e alla competenza dei dipendenti, la fiducia dei clienti per l’azienda e i suoi prodotti, marchi e franchising, i sistemi informativi, le procedure amministrative, i brevetti, i marchi di fabbrica e l’efficienza dei processi di business aziendali.

"La rivoluzione dell’informazione ha cambiato la percezione della ricchezza. Originariamente sostenevamo che la ricchezza fosse data dalla terra. Poi abbiamo pensato che fosse data dalla produzione industriale. Ora abbiamo capito che è data dal capitale intellettuale. Il mercato ci sta dimostrando che il capitale intellettuale è molto più importante del denaro. Questo è un cambiamento epocale nel modo in cui funziona il mondo."

— Walter Wriston, former Chairman e CEO di Citicorp (1967-1984)

L’unione di memoria del passato e visione del futuro è la sintesi perfetta del concetto di heritage, ed è anche la formula di ogni brand e prodotto leggendario.

Il metodo Memories è lo strumento pensato per costruire un heritage solido e durevole, votato alla protezione di tutti quegli asset tangibili e intangibili che consentono a un’azienda di conservare, consolidare e valorizzare la propria identità nel tempo.