Il lab digital

PROMEMORIA LAB

LABORATORIO DIGITALIZZAZIONI

Il laboratorio interno di Promemoria si occupa del delicato passaggio dal documento fisico all’oggetto digitale in tutte le sue fasi, integrando i servizi di consulenza e piattaforma. Fino ad oggi ha trattato e gestito digitalmente circa 7.300.000 item ed eseguito il condizionamento e la schedatura di oltre 800.000 pezzi, tra beni archivistici e museali.

La dematerializzazione dei documenti rappresenta il primo passo verso la fruizione digitale dei contenuti archivistici e museali. La scelta di offrire il servizio di digitalizzazione e condizionamento con un proprio laboratorio interno rispecchia la volontà di Promemoria di affiancare gli enti culturali in ogni fase del percorso, ottimizzando progetto e risultati in vista degli obiettivi attesi.

Il laboratorio di Promemoria è dotato di strumenti adatti a digitalizzare ogni tipo di formati di partenza: documenti, libri, oggetti, supporti magnetici sia audio sia video.

I file digitali vengono lavorati, nominati e corredati di informazioni complementari secondo le esigenze del cliente. È possibile, ad esempio, attivare il riconoscimento automatico dei testi, o per gli utenti di Archiui richiedere l’inserimento direttamente sulla piattaforma.

Una delle priorità di una campagna di digitalizzazione è anche quella di preservare gli originali: per questo il laboratorio si occupa anche del corretto condizionamento dei materiali lavorati, con attività che vanno dalla pulitura al trasferimento in supporti adatti alla conservazione, quali buste e contenitori certificati.

Quando necessario, infine, il laboratorio offre anche un servizio di restauro a cura di personale qualificato, in particolare per documenti cartacei, nastri e pellicole.