Promemoria

Heritage Landscapes vol.6

Benvenuti in Heritage Landscapes, la newsletter di Promemoria Group nata per osservare il panorama contemporaneo dell’heritage. Due volte al mese condividiamo le news più interessanti e i progetti più innovativi, indagando quelle storie d’archivio che trasformano un oggetto, un brand o un’intuizione, in leggenda.

Tra architettura, design, moda, food, tecnologia. Senza alcun limite alla nostra curiosità.

1. Main Theme

British & Exotic Mineralogy
È possibile includere 718 tavole illustrate di minerali e pietre provenienti da 7 volumi dei primi anni del 1800 in un solo sito? Sì. E cliccando su ogni illustrazione è come finire su una pagina di questi libri.
Promemoria
Il designer americano Nicholas Rougeux è famoso in tutto il mondo per i suoi progetti che partono sempre da libri e collezioni storiche, per poi essere adattati e tradotti in siti web di facile consultazione, vivi ed estremamente estetici. Il sito British and Exotic Mineralogy include le illustrazioni di diverse tipologie di rocce dentro e fuori i confini britannici del mineralogista e illustratore britannico James Sowerby.
Una tavola navigabile dove le pietre, divise per sfumature cromatiche e caratteristiche, sono disposte in diverse dimensioni. Cliccando su ognuna di esse si entra nelle pagine originali dei volumi, consentendo di sbirciare dentro la conoscenza scientifica del 1800. C’è anche un approfondimento che spiega nel dettaglio la realizzazione dell’opera, i processi e i mesi di lavoro che ha necessitato.

2. Avvistamenti. Tracce di progetti da tenere d'occhio

Promemoria
a. Una mostra sull’impero dei sogni: The Walt Disney
FFM offre una sbirciata di qualità dentro la storia di uno dei capi di abbigliamento più leggendari e intramontabili. Un percorso narrativo che va dall’immaginazione del sarto Jacob William Davis, alla consacrazione internazionale. Tra Grace Kelly, Doris Day, Marilyn Monroe, Elvis Presley, Bob Dylan, Joe Strummer, tra i beatnik e gli hippie, tra Vogue e il Times.
b. “You Press the Button, We Do the Rest” - Dalla Kodak No.1 alla fotografia a colori
Il brevetto n. 3888,850 depositato nello Stato di New York da George Eastman è quello che dà inizio a una rivoluzione che consentirà a tutti di accedere alla fotografia: la prima Kodak.
Gli SCALA ARCHIVES - che si occupano di promozione e conservazione della fotografia a colori - nel 2023 per i loro 70 anni hanno ricostruito la storia della fotografia a colori partendo da questa piccola, ma enorme, rivoluzione.
c. “Sometimes, the most unassuming things can unlock powerful memories.” Diary, la newsletter di Laguna~B
Frugando tra i cassetti dell’ufficio, si può scoprire una vecchia polaroid in grado di riportare in vita una storia. Questo è quello che succede su Diary: una newsletter ben curata, bella da leggere e fatta di molte anime. Si esplorano interviste a personaggi vicini al brand veneziano, editoriali fotografici su pezzi in edizione limitata, istanti di vita quotidiana, personal essays, e anche una rubrica sulle storie più interessanti provenienti dai loro archivi.
Credits: Nicholas Rougeux e Gemological Institute of America; SCALA ARCHIVES, Kodak; Laguna~B .

3. Memory Lane. Cose che succedono e che vogliamo ricordare

ARCHIVIO N°9 alla Fondation Azzedine Alaïa
Il 28 settembre 2023 abbiamo presentato ARCHIVIO N°9 a Parigi, ospiti della Fondation Azzedine Alaïa insieme al Guest Editor-in-Chief Stefano Tonchi, e al Deputy Editor Marco Pecorari.

Abbiamo dialogato con Gaspard de Massé, Responsabile del dipartimento di Heritage di Balenciaga, Olivier Saillard, Direttore della Fondation Azzedine Alaïa; Emanuelle Beauvin, ricercatrice e documentarista specializzata in moda e tessuti al MAD di Parigi; Karine Bomel, Responsabile degli archivi del MAD di Parigi; Laurent Cotta, Curatrice della collezione di arti e grafica del Palais Galliera Musée de la Mode de la Ville de Paris.
È stata una bellissima serata fatta di grandi confronti e condivisioni. Un viaggio nella moda seguendo le strade e i punti di vista che mostrano gli archivi. Tra pubblici, brand, privati.
Promemoria

Newsletter

Per rimanere al passo con le nostre iniziative, scoprire case study, innovazioni, progetti, pubblicazioni e altro ancora. Per approfondimenti su come gli archivi possano diventare strumenti competitivi, in grado di trasformare il passato in una risorsa straordinaria per il presente.

Promemoria Group

Dal 2011 Promemoria Group è il principale punto di riferimento nel mondo dell’heritage, degli archivi storici e della loro valorizzazione. Ci occupiamo di recuperare, conservare e organizzare la storia di oltre 250 grandi aziende e istituzioni, ma anche di raccontarla e valorizzarla in tutti modi possibili. Il nostro obiettivo è trasformare il materiale d’archivio in un asset strategico, in grado di rendere l’heritage di un’azienda uno strumento competitivo.

In Promemoria Group siamo umanisti con la passione per la scienza, e scienziati con spirito umanistico. Il nostro lavoro unisce competenze e visioni, fornendo prospettive uniche e autentiche agli archivi e un nuovo valore alla storia, agli oggetti, e al sapere.

Abbiamo un metodo unico e brevettato per la ricerca, la selezione e l’organizzazione del patrimonio materiale e immateriale di un’azienda: Memories. Una sintesi perfetta di passato e futuro che offre strategie e strumenti inediti capaci di produrre un archivio di senso, sapere, contenuti, esperienze. L’obiettivo di Memories è quello di far emergere il patrimonio di un’azienda attraverso la codifica, la classificazione, la conservazione e la valorizzazione dei saperi, trasformandoli in asset economici e strategici.

ARCHIVIO, Archivissima e Legend sono i modi con cui Promemoria Group valorizza l’heritage, mostrando la straordinarietà del contenuto degli archivi attraverso una lente contemporanea. Che sia attraverso una rivista che cambia redazione ogni quattro numeri, un festival nazionale con un format unico in Europa, o un evento B2B che indaga come un brand possa attraversare il tempo e diventare una leggenda.