Archivio magazine

ARCHIVIO MAGAZINE

DISTRIBUITO IN 3 CONTINENTI
+150 ARCHIVI RACCONTATI
+15K COPIE VENDUTE

ARCHIVIO è il magazine ideato e pubblicato da Promemoria, che promuove la cultura archivistica con sensibilità contemporanea. Dal 2017, anno della sua fondazione, porta sugli scaffali di tutto il mondo contenuti d’archivio inediti, attraverso un lavoro di curatela che si rinnova ciclicamente.

Distribuito in 3 continenti, in librerie, bookshop museali, gallerie, concept store di diversi paesi. 9 uscite da collezione (di cui 4 già sold-out), due cicli editoriali conclusi e uno appena cominciato. Il tutto impreziosito dalla collaborazione con le migliori professionalità del panorama culturale internazionale, e un totale di più di 150 archivi esplorati.

Valorizzare gli archivi sperimentando linguaggi sempre nuovi

Mentre il mondo va avanti, gli archivi diventano più ampi, ricchi, articolati: cambiano continuamente. Nasce da qui la necessità per Promemoria di costruire attorno ad ARCHIVIO dei cicli editoriali composti da quattro uscite l’uno, attraverso i quali esplorare questa materia in costante evoluzione. A un cambio di grafica, di redazione, di formato ne corrispondono altrettanti in termini di struttura, di obiettivi, di chiavi di lettura.

Un successo di critica e pubblico

La rivista si colloca nel panorama internazionale dell’editoria indipendente, stampata in tiratura limitata interamente su carta Fedrigoni. I primi quattro numeri sono presto andati sold-out, grazie anche a un importante riconoscimento: la vittoria del premio Best Use of Photography nel 2018 agli Stack Awards, per The Crime and Power Issue.

Le parole sono importanti

Abbiamo coinvolto firme prestigiose tramite contributi inediti e la pubblicazione di materiali d’archivio originali. Scrittrici e scrittori, artiste e artisti, designer, archiviste e archivisti, fotografe e fotografi di fama internazionale hanno reso uniche le pagine di ARCHIVIO, trovando sempre nuove interpretazioni e prospettive, rendendo l’esperienza della rivista un corridoio in grado di collegare il passato e la nostra esperienza presente, e forse anche il futuro.
Fra questi compaiono Letizia Battaglia, Giorgio Armani, il premio Nobel 2001 per la letteratura Gao Xingjian, le artiste Nathalie Du Pasquier e Lucia Pescador, Mimmo Jodice, il premio Oscar Dante Ferretti, Dacia Maraini, Valerio Millefoglie, Marta Sironi, Giorgio Vasta, Emmanuela Carbé e Sabrina Ragucci, Enrico Deaglio, Andrea Pinotti, Catherine Dunne, Bruce Sterling, John Foot, Carlo Ginzburg, Valerio Magrelli, Folco Quilici, Dino Buzzati, Paolo Rumiz.
Con incursioni nel patrimonio archivistico di Swatch, Museo del Cinema di Torino, Olivetti, TIM, Archives Nationales de France, Fondazione Fiera Milano, Politecnico di Torino, Cassero LGBT Center, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Fondazione Corriere della Sera, Studio Azzurro, La Triennale di Milano, e in alcuni dei più importanti archivi di moda del mondo.

L’ultimo numero: ARCHIVIO N°9

“When did fashion become obsessed with its own history?”
Stefano Tonchi

Un nuovo ciclo editoriale, un nuovo team, una nuova visione. Il primo di questi, il N°9, è The Fashion Issue, un numero interamente dedicato agli archivi di moda, con lo scopo di raccontare le meraviglie e le storie che contengono. Diviso in tre sezioni “Public & Institutional”, “Brands & Strategies”, “Private & Personal”.
The Fashion Issue è curato da Stefano Tonchi - curatore e giornalista nel campo della moda - come Guest Editor-in-Chief; affiancato da Marco Pecorari - studioso e Program Director del MA in Fashion Studies alla Parsons di Parigi; la direzione editoriale è di Daniela Hamaui, mentre la direzione artistica è di Alessandro Gori. Per la copertina abbiamo chiesto all'artista Francesco Vezzoli di creare un portfolio che mettesse in dialogo gli archivi di moda con la cultura pop. Questo numero di ARCHIVIO include anche un poster speciale: una mappatura (in)completa degli innumerevoli archivi di moda in Italia. Una ricerca di Promemoria Group elaborata visivamente da Accurat. Il risultato è una mappa che è anche una piccola opera d'arte.

Una rivista che parla un linguaggio universale

ARCHIVIO conta su una community di 20.000 lettori, distribuita in 3 continenti — Europa, America e Asia: una copertura che raggiunge Paesi differenti, grazie alla collaborazione con Frab's Magazine & More, Les Presses Du Réel, Antenne Books, RA & OLLY LTD.

Sono infatti tantissimi tra librerie indipendenti, bookshop museali e gallerie d’arte, i luoghi in cui è possibile trovare la rivista, tra cui: Contemporary Cluster a Roma, Verso Libri a Milano, Athenaeum Nieuwscentrum ad Amsterdam, Kubrik Bookshop a Hong Kong.

Archivio

Il progetto editoriale e il polmone di Promemoria per ossigenare le idee e sperimentale nuove curatele dei contenuti d'archivio: un magazine di inediti e interviste esclusive distribuito da New York a Honk Kong, dal MET al Centre Pompidou.
SCOPRI

Archivissima

Il primo e unico festival dedicato alla promozione e valorizzazione dei contenuti d'archivio, fondato sulla contaminazione di linguaggi e formati e cresciuto attorno alla celebre Notte degli Archivi, con oltre 400 archivi coinvolti nell'ultima edizione.
SCOPRI

Legend

L'evento b2b ideato e organizzato da Promemoria per ricercare, studiare, discutere e celebrare i percorsi che determinano la trasformazione di un brand in una leggenda. Un evento esclusivo accessibile su invito.
SCOPRI